Vai al contenuto

Poesia Cultura Scuola Eventi Editoria Visioni

Ultimi articoli

  • Mattia Collabolletta seconda A e Kipling
    Questo il primo testo che proponiamo dai laboratori scolastici 2020 L’albero capovolto di Contemporanea Fondo Librario di Poesia. Prendiamo una poesia di Rudyard Kipling, ad esempio “Se”, ve la ricordate? Se saprai mantenere la calma quando tutti intorno a tela perdono, e te ne fanno colpa.Se saprai avere fiducia in te stesso quando tutti ne … Leggi altro
  • News laboratori L’albero capovolto
    Siamo lieti di comunicare che la dirigente dell’Istituto Comprensivo Falcone e Borsellino professoressa Marisa Marchizza ha autorizzato la presenza ufficiale a nome dell’Istituto della professoressa Antonella Palummieri  presso il convegno “VentiVenti per un’interpretazione della poesia di inizio secolo” (Sapienza Università di Roma, Piazzale Aldo Moro 5, Facoltà di Lettere e Filosofia, Sala Odeion, Museo dell’arte classica) … Leggi altro
  • Excursus scuola
    Alla vigilia dell'impegno nei laboratori scolastici di quest'anno (3-17 febbraio 2020) ci fa piacere ripercorrere le tappe delle nostre collaborazioni entro i progetti scolastici a partire dal 2017 con la pubblicazione del primo dei tre numeri del giornale Zer0Magazine. 2017. Si è trattato, come per i numeri successivi, dell’elaborazione di una pubblicazione aperiodica edita sia … Leggi altro

Siti amici


L’uomo è, generalmente, inumano, egli è l’amorale per eccellenza, e i suoi bisogni – che afferma essere sacri – sacri non riconosce ai più deboli di lui. Così l’uomo è l’oggetto più sordo e cieco dell’Universo, e si spiega a questo punto la sua necessità di considerare il luogo dove vive, la Terra, un oggetto meccanico, a lui pienamente soggetto, di cui egli conosce tutti i segreti e dispone di tutti i comandi. Ed egli s’illude quindi di controllare terremoti, maree, inondazioni, epidemie, disastri celesti, e ogni altro orrore: e forse pensa – anzi pensa senza dubbio – almeno io, il più forte tra gli uomini, Ford o qualsiasi altro, mi salverò, a causa dei miei soldi. Tutti gli altri si perderanno, ma io che posseggo potere sugli altri, mi salverò. Così piccolo e miope è il più grande e il più forte dei terrestri.

Anna Maria Ortese


Vi è il poeta della scoperta, quello del rinnovamento, quello dell’innovamento… [io sono un poeta] della ricerca. E quando non c’è qualcosa di assolutamente nuovo da dire, il poeta della ricerca non scrive.

Amelia Rosselli


Viviana Scarinci

  • “Perché non si sfugge facilmente al gioco di prestigio che mostra e poi nasconde ciò che il sesso e il genere producono nella vita umana” Sono arrivata a Geneviève Fraisse perché mi interessava un punto di vista non italiano, nel senso di non connotato dalla storia del nostro Paese, rispetto al possibile legame che sussiste […]

Il lavoro culturale

  • di Emiliano Mazzoni
    I am the Wolf. No Hay Banda è uno spazio dedicato […] The post NO HAY BANDA #15 appeared first on il lavoro culturale.

Poetarum Silva

  • di redazionepoetarum
      Il sogno Per nessun altro, amore, avrei spezzato questo beato sogno. Buon tema alla ragione, troppo forte per la fantasia. Fosti saggia a destarmi. E tuttavia tu non spezzi il mio sogno, lo prolunghi. Tu così vera che pensarti basta per fare veri…

Scrittrici e scrittori

Locandine e Copertine

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: