Vai al contenuto

Giorno: 2 aprile 2015

Giorgio Bonacini

E dove il tempo degli occhi finiva, uno spreco inusuale nella generosità di se stessi avrebbe attraversato l’incanto con la velocità delle nostre parole, scivoli ormai intrattenibili presi da un’allucinazione nel sintagma di un cuore isolato. E qui si sarebbero … Continua la lettura di Giorgio Bonacini