Poesia Cultura Scuola Eventi Editoria Visioni


Ultimi articoli

  • An Orchid Shining in the Hand. Lorenzo Calogero
    Lorenzo Calogero. An Orchid Shining in the Hand (traduzione di John Taylor) deve la sua presenza presso Contemporanea fondo librario a Antonella Zagaroli, poeta, critica letteraria, traduttrice che lo ha donato insieme ad altri importanti e rari volumi. Nato a Melicuccà (Reggio Calabria) Lorenzo Calogero (1910-1961) studiò ingegneria e poi medicina a Napoli dove conseguì la laurea nel 1937. Dopo …

    Leggi tutto An Orchid Shining in the Hand. Lorenzo Calogero

  • Scuola e fase 2 Silvia Neonato
    Contemporanea Fondo Librario condivide il video pubblicato dalla casa internazionale delle donne di Roma in cui Silvia Neonato, giornalista di Leggendaria, esprime alcune idee che condividiamo, sulla fase 2 in riferimento al mondo della scuola. Nel video si circostanzia una critica alle scelte del Governo che si ritiene abbia trascurato la scuola e con ciò …

    Leggi tutto Scuola e fase 2 Silvia Neonato

  • Cartoline dalla Prima A
    Oggi è la volta della classe I A della scuola secondaria di primo grado dell’Istituto Falcone e Borsellino di Morlupo. Si tratta di laboratori che hanno coinvolto studentesse e studenti dagli 11 ai 12 anni. Clicca sui pulsanti per guardare le cartoline precedenti

Siti amici


L’uomo è, generalmente, inumano, egli è l’amorale per eccellenza, e i suoi bisogni – che afferma essere sacri – sacri non riconosce ai più deboli di lui. Così l’uomo è l’oggetto più sordo e cieco dell’Universo, e si spiega a questo punto la sua necessità di considerare il luogo dove vive, la Terra, un oggetto meccanico, a lui pienamente soggetto, di cui egli conosce tutti i segreti e dispone di tutti i comandi. Ed egli s’illude quindi di controllare terremoti, maree, inondazioni, epidemie, disastri celesti, e ogni altro orrore: e forse pensa – anzi pensa senza dubbio – almeno io, il più forte tra gli uomini, Ford o qualsiasi altro, mi salverò, a causa dei miei soldi. Tutti gli altri si perderanno, ma io che posseggo potere sugli altri, mi salverò. Così piccolo e miope è il più grande e il più forte dei terrestri.

Anna Maria Ortese


Vi è il poeta della scoperta, quello del rinnovamento, quello dell’innovamento… [io sono un poeta] della ricerca. E quando non c’è qualcosa di assolutamente nuovo da dire, il poeta della ricerca non scrive.

Amelia Rosselli


Viviana Scarinci

  • “cosa facciamo nel presente, ma, soprattutto, quanto oltre si può andare nel ricostruire il passato di una nazione, di una comunità, per avvicinare un futuro che sembra impensabile” Femminismi futuri, Iacobelli editrice  Da lettrice accanita in questa fase 3 così satura di incognite sono ricorsa ancora di più ai libri. Così ho trovato particolarmente interessante […]

LetterateMagazine

  • di Floriana d'Amely
    A Siena e poi fuori città, nel silenzio, I ricordi si rincorrono. Come I guanti indossati, ricordo di un amore. E all’improvviso I canti e le bandiere. L'articolo Testimonianze al tempo del virus/12 proviene da LetterateMagazine. Scritture Politiche Culture.

Il lavoro culturale

  • di Cecilia Cruccolini
    “Sopravvivere non è sufficiente”: perché leggere la fantascienza Se réveiller dans […] The post Quando il mondo cambia appeared first on il lavoro culturale.

Slowforward

Poetarum Silva

  • di redazionepoetarum
    Giuseppe Ungaretti, Sul «Sentimento del Tempo»   La tradizione, poiché siamo giunti a doverne discorrere, fu una lenta conquista dei suoi valori durante gli anni nei quali incominciò la lentissima distillazione, mi si permetta il vocabolo, del mio Sentimento del Tempo. Quando sono arrivato…

Scrittrici e scrittori

Locandine e Copertine